Contratti di convivenza: serve il notaio?

Dal 2 dicembre 2013 è possibile redigere contratti di convivenza: si tratta di accordi sottoscritti da una coppia di fatto per tutelare soprattutto gli aspetti patrimoniali della vita in comune e per regolamentarne la suddivisione in caso di rottura, ma anche per garantire alcuni aspetti della vita personale dei membri della coppia.

L’iniziativa, partita dal Consiglio Notarile di Milano, è tesa a rispondere alla crescente esigenza delle coppie di fatto, spesso con figli, che ancora oggi non sono tutelate dalla legge del nostro paese.

Dopo il loro annuncio sono numerosi gli interrogativi sorti relativamente a questi patti, una delle domande più frequenti è senz’altro quella relativa all’obbligo del notaio nei contratti di convivenza.

Allo stato attuale, così come questi sono stati concepiti dal Consiglio Notarile di Milano, i contratti di convivenza prevedono la sottoscrizione dinnanzi al notaio, ma l’Organismo Unitario dell’Avvocatura è già intervenuto in merito a questo aspetto attraverso il suo presidente Nicola Marino.

Per quanto riguarda i contratti di convivenza l’avvocato è da questi ritenuto una figura fondamentale in grado di consigliare i cittadini interessati grazie alla peculiarietà della sua professione. E a questo scopo il Presidente dell’OUE garantisce la disponibilità dei propri professionisti ad offrire proposte mirate e ad entrare direttamente in campo. Sempre secondo l’opinione dell’Unione dell’Avvocatura il rischio è quello di dare risposte affrettate e poco risolutive ad un problema che tocca una fascia di popolazione ogni giorno sempre più ampia (circa un milione di persone secondo i dati Istat).

Per non rischiare di creare confusione e di contestualmente di lasciare il monopolio nella gestione di questo tipo di contratti ai notai, gli avvocati richiedono che essi sia normati dalla legge italiana e prefigurano la possibilità di redigere contratti di convivenza senza notaio.

A breve pubblicheremo una tabella comparativa delle attività per cui è imprescindibile il notaio. Registrati >> per ricevere un avviso non appena pubblicato

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>