Esempio Contratto Convivenza

Un modello fac simile di esempio di contratto di convivenza
Nella stipula di un contratto di convivenza, poter contare su un modello fac simile di esempio può risultare utile per avere la certezza di non dimenticare alcun aspetto. Nel contratto, occorre specificare che i contraenti (identificati con nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale) instaurano un rapporto di reciproca assistenza e convivenza, definito come “coppia di fatto” o “unione civile”, e indicare la proprietà e l’ubicazione dell’appartamento in cui essi vivono. Dopodiché, è necessario precisare che il rapporto non è regolato da normative specifiche nell’eventualità in cui esso termini, e per questo motivo si rende indispensabile stabilire alcuni accordi che permettono di tutelare i diritti delle parti in causa e di regolare la situazione esistente.
convivenza
Le clausole
Per esempio, va inserita una clausola secondo la quale ognuna delle due parti designa l’altra in quanto sua rappresentante sia in caso di morte (per le celebrazioni funerarie, le modalità di trattamento del cadavere e la donazione degli organi) sia in caso di malattia che determini un’incapacità di intendere e di volere. A proposito della situazione patrimoniale, è consigliabile riportare il reddito percepito dalle due parti, specificando l’esistenza dei rispettivi conti correnti bancari (se esistenti).

 

In caso di cessazione del rapporto
La parte più importante, al di là della determinazione dell’autorità giudiziaria competente in caso di controversia tra le parti relativa all’interpretazione o alla messa in atto dell’accordo, riguarda la cessazione del rapporto di convivenza: è preferibile, infatti, stabilire nel contratto di convivenza (del quale questo è solo un modello fac simile ad esempio) a chi spetta l’appartamento in cui si vive (specificando che l’altra persona dovrà lasciare l’immobile entro tre mesi, e in caso di rilascio spontaneo negato si potrà ricorrere alle vie legali). Inoltre, possono essere aggiunge altre clausole, per esempio che ognuna delle parti potrà portare via i beni che le appartengono e gli effetti personali, ma senza avere diritto a contributi o rimborsi; oppure, che una delle due parti corrisponderà all’altra una somma una tantum oppure una somma mensile (anche solo per un certo periodo).

Ci sono giunte molte richieste di fornire un fac simile di esempio di un contratto di convivenza.

Le buone notizie:
Stiamo redigendo la bozza del contratto il più standard possibile, in modo che ciascuno di voi riesca a trovare le opzioni più adatte alla sua situazione.

Le notizie meno buone:
Preparare un esempio di contratto di convivenza non è semplice, ci vorrà ancora qualche giorno!

Se vuoi ricevere un avviso non appena pronto registrati!>>